lunedì 24 ottobre 2016

8 Fattori Garantiti per Migliorare la Viewability ed Incrementare i tuoi Guadagni

Le viewability degli spazi pubblicitari è strettamente correlata ai guadagni dei publishers. Con il termine viewability ci si riferisce semplicemente a quanto sono visibili gli annunci pubblicitari agli utenti. Leggi qui per saperne di più sulla viewability.

Ci sono diversi fattori che entrano in gioco quando si desidera migliorare la viewability degli annunci pubblicitari. Che sia il posizionamento, le dimensioni del formato o in generale la qualità del sito, ci sono diversi aspetti che dovrebbero essere presi in considerazione nella gestione di spazi pubblicitari.

Vediamoli insieme:


1. Lunghezza della pagina


Dovresti concentrarti nella creazione di contenuti non troppo lunghi. L'ideale sarebbe creare pagine in cui sia presente un solo fold, posizionando i banner proprio all'interno del primo fold. Se fosse necessario visualizzare contenuti più lunghi, potresti pensare di attivare lo scorrimento infinito.

Fonte: Guida di DoubleClick for Publishers


2. Posizionamento degli annunci: Above-the-Fold


Il posizionamento che garantisce la più alta viewability è subito sopra il fold della pagina. Gli annunci posizionati troppo in alto nella pagina non ottengono la stessa visibilità. Cerca di trovare una posizione che si integra bene nel tuo sito ed attrae l'attenzione degli utenti.

Di seguito uno studio sulla viewability per il Leaderboard 728x90:

Fonte: The Importance of Being Seen

Quando posizioni un banner above-the-fold cerca pure di offrire contenuti accattivanti proprio all'inizio della pagina, senza la necessità di scrollare giù. Crea ad esempio layout larghi e ricchi di contenuti. In questo modo gli utenti avranno modo di leggere, comprendere ed interagire con i contenuti e con gli annunci pubblicitari above-the-fold.


3. Posizionamento degli annunci: Below-the-Fold


Qualora decidessi di posizionare gli annunci below-the-fold, dovrai creare dei contenuti accattivanti che invitino i tuoi utenti a scrollare giù la pagina per scoprire cosa c'è sotto. In questo modo verranno indotti a guadare la parte inferiore della pagina e a visualizzare anche gli annunci pubblicitari.

Potresti ad esempio posizionare dei titoli di articoli o paragrafi successivi ben visibili, oppure delle freccette o degli inviti a scrollare la pagina per scoprire il resto del contenuto.


4. Tempi di caricamento e latenza


Se sei affiliato a diversi circuiti pubblicitari, assicurati di utilizzare meno pass-back possibili poiché ciascun pass-back aumenta la latenza con la possibile conseguente riduzione di viewability.

Inoltre siti web che riempiono i propri spazi pubblicitari con annunci pubblicitari provenienti da troppi ad-network sono di solito associati a più alti tempi di caricamento. Questo potrebbe abbassare la viewability poiché l'utente tende a proseguire la navigazione ancora prima che gli annunci pubblicitari abbiano caricato.

E' necessario quindi focalizzarsi sul velocizzare le proprie pagine web e ridurre i tempi di caricamento per migliorare la viewability.


5. Non caricare i banner dentro iFrame Cross-Domain


Gli iFrame Cross-Domain non sono trasparenti e restringono l'accesso a informazioni importanti per il calcolo della viewability e non solo. Cerca di evitarli se possibile.


6. Posizionamento Fixed


Il posizionamento fixed, anche detto sticky, sta diventando sempre più popolare ed è un ottimo modo per aumentare la viewability. Questo posizionamento permette di mostrare gli annunci pubblicitari in una posizione fissa della pagina anche se l'utente scrolla.

Posizionamento Fixed del 728x90 (Docked Bottom)
Scrollando la pagina il banner rimane sempre visibile

Puoi prelevare il codice per il posizionamento fixed dei banner direttamente nella sezione "Preleva codice" del tuo pannello su eADV.


7. Posizionamento vicino agli "Slow Content"


Forse non tutti sanno che gli utenti sono più propensi a soffermarsi su determinate tipologie di contenuti. Questi possono includere foto, video, offerte, promozioni. Questi contenuti sono anche chiamati "slow content" e poiché gli utenti si soffermano su essi, potrebbe essere una buona idea posizionare gli annunci pubblicitari proprio vicino a questi per aumentare il tempo di visibilità.


8. Testa e Migliora


Quella della viewability non è una scienza esatta. Ogni tipologia di sito, ogni layout, ogni nicchia di utenti è davvero differente rispetto alle altre. Il nostro consiglio quello di non fermarti mai con i test di differenti formati in differenti posizioni del tuo sito, cercando i posizionamenti con viewability più elevata.

Per dubbi, consigli e chiarimenti non esitare a contattarci.

Nessun commento:

Posta un commento